Immagine Copertina del Diamond Skate Trophy 2018

Diamond Skate Trophy 2018: un successo europeo

Più di 140 atleti, 7 nazioni partecipanti, il Diamond Skate Trophy 2018 è stata la competizione di circuito CERS più partecipata di quest’anno dopo gli Europei di Cork.

Il 12 e il 13 maggio scorsi si è tenuta, presso il Palasport di Dolo (VE), la terza edizione del Diamond Skate Trophy, competizione internazionale di pattinaggio artistico inline organizzata interamente dall’A.S.D. Artistico Inline San Marco capitanata, per questo evento, dagli allenatori Roberta e Antonio Panfili.

Locandina del Diamond Skate Trophy 2018
Locandina del Diamond Skate Trophy 2018

Quest’anno il Diamond Skate Trophy 2018 ha visto confrontarsi più di 140 atleti provenienti da 7 nazioni europee differenti: Belgio, Irlanda, Italia, Polonia, Russia, Spagna e Regno Unito, laureandosi così la competizione CERS per il pattinaggio artistico inline più partecipata, seconda solo agli Europei di Cork. La gara ha attirato, grazie all’adozione del sistema di giudizio e del regolamento previsto internazionalmente, anche atleti di calibro mondiale quali Antonio Panfili (campione europeo e vice campione mondiale 2017), Chiara Censori (campionessa europea e campionessa mondiale Junior 2017) e Anastasia Nosova (campionessa europea Senior e vice campionessa mondiale Junior 2017) che hanno dato spettacolo con i loro programmi di gara ammaliando grandi e piccoli.
Importanti sono stati i traguardi raggiunti anche in termini di patrocini, la gara si è svolta infatti sotto l’egida del Consiglio Regionale del Veneto, della Federazione Italiana Sport Rotellistici FISR, del Comune di Dolo e qualche giorno prima della competizione è giunto il benestare ad inserire in locandina anche il logo della Città Metropolitana di Venezia grazie all’interessamento del Consigliere del Comune di Venezia Matteo Senno. Il Diamond Skate Trophy 2018 inoltre è stato teatro di un evento storico per il pattinaggio artistico inline, infatti, oltre ad essere stato inserito nel circuito europeo ufficiale delle competizioni CERS (che culmina con i Campionati Europei), è stato richiesto agli organizzatori, dalla Federazione Italiana FISR, di poter considerare la gara valevole anche come prima storica tappa di campionato e trofeo interregionale del circuito federale riservato al pattinaggio artistico inline. Prima di quest’anno agonistico non erano mai state organizzate gare di campionato federali dedicate a questo sport. Emozionante e di impatto è stata la cerimonia di apertura

seguita dalla sfilata delle nazioni e dei club partecipanti. La competizione è stata poi ufficialmente aperta dal rappresentante della Federazione Italiana (FISR) Ivano Fagotto che ha fatto il suo in bocca al lupo a tutti gli atleti presenti.

Il Diamond Skate Trophy ha ottenuto un grande successo anche sul piano mediatico grazie ai numerosi articoli di giornale, sia su piano italiano (degno di nota in particolare l’articolo di Alessandro Torre de La Nuova di Venezia) che internazionale, e al servizio televisivo di Antenna Tre con l’intervista ad Antonio Panfili (allenatore, atleta e organizzatore) e alle nostre leonesse Giulia Corà e Aurora Dabalà, senza dimenticare la ripresa di una parte del programma di gara della piccola Sofia Catarin.

 

 

Tutta la competizione è stata organizzata all’insegna dell’italianità per far sì che fosse un’occasione di conoscere il nostro splendido Paese e una vetrina originale per dimostrare ciò che sa offrire. A partire dal video promozionale della competizione (di cui vi invitiamo a leggere l’articolo dedicato) sulle note della colonna sonora composta da Ennio Morricone del celebre film di Giuseppe Tornatore Nuovo Cinema Paradiso e girato nella bellissima città di Venezia, passando poi alle aziende coinvolte, tutte del territorio (Edea Skates, Roll Line, Hockey Center, Alì Aliper, San Benedetto, Stramaret, NaturHouse di Dolo) e terminando con la presenza alle premiazioni del Vice Sindaco e Assessore allo Sport di Dolo Gianluigi Naletto.

Gli atleti dell’Inline San Marco hanno dato prova dell’ottima preparazione tecnica e, anche coloro che erano alla prima esperienza di gara, hanno saputo raggiungere ottimi risultati.
In quarta divisione per la categoria Benjamin femminile la migliore delle nostre leonesse è stata Elisa Guzzo 6a classificata, seguita a ruota da Martina Rossetto 8a, Sofia Carletti 10a, Gina Scarpa 11a e Anastasia Kryvosheya 12a. Nella categoria Benjamin maschile l’Inline San Marco conquista l’argento con Samuele Visentin. Bronzo a pari merito per le nostre Mia Lazzaro e Emma Pizzato nella categoria Cadets femminile, 5a Sofia Bolgan e 7° posto a pari merito per Sara Xeka e Arianna Zennaro Ballarin. Oro per Alessio Ziliotto e argento per Nicolas Troncone nella categoria Cadets maschile. Podio anche nelle Junior femminile con Marta Grespi 2a e Anna Pegoraro 3a seguite da Anna Tomasella 4a e Linda Houchati 7a.

Atleti che hanno partecipato al Diamond Skate Trophy la domenica pomeriggio
Atleti che hanno partecipato al Diamond Skate Trophy la domenica pomeriggio

Ottimi risultati anche tra gli atleti della 3a divisione, a cominciare da Anna Casarolli 2a classificata nella categoria Benjamin femminile e Giorgia Nicolardi 6a per la categoria Debs. Ottimo 4° posto per Rossella Castellaro nella categoria Cadets femminile, seguita da Matilde Nave 5a, Irene Pozzato 6a, Laura Messulam 7a e Sofia Catarin 8a. Nella categoria Junior femminile 5° poso per Gaia Pigozzo , 6a Margherita Aiolo e 7a Giovanna Favorido. Argento per Cristina Merlo, bronzo per Camilla Vianello Simoli e 4a posizione per Martina Penzo nella categoria Adult femminile.

Soddisfazioni arrivano dai leoni che hanno militato in 2a divisione: oro per la piccola Ginevra Squizzato nella categoria Chicks femminile; argento per Francesca Morabito e bronzo per Vanessa Visentin nella categoria Cubs femminile 6a, nella stessa categoria, Cristina Sfriso. Primo posto anche per Francesco Bellato per la categoria Cubs maschile. Ancora una medaglia nella categoria Novice A femminile con il bronzo di Emma Pasin, 5a Lisa Ceccarelli, 6a Aurora Bellato, 7a Sara Baldini e 8a Matilde Marangon. Ottimi piazzamenti anche nella categoria Novice B: Gaia Marin 4a, Iris Venturini 5a, Beatrice Squizzato 6a, Michela Patron 7a e Chiara Morabito 8a. Un plauso anche a Matilde Gallo e Valery Zuin rispettivamente 4a e 5a nella categoria Junior femminile e a Margherita Baracchi 3a classificata per la categoria Adult femminile.

Uno dei più numerosi kiss and cry dei nostri leoni al Diamond Skate Trophy 2018
Uno dei più numerosi kiss and cry dei nostri leoni al Diamond Skate Trophy 2018

Entusiasmante la competizione della divisione elite durante il Diamond Skate Trophy 2018: ottima la performance delle nostre leonesse nella categoria Basic Novice A femminile: Jennifer Gomirato si piazza 5a presentando due doppi salchow (di cui uno in combinazione) ben eseguiti e trottole di livello, 6a Giorgia Bortolato che completa i due axel programmati e le trottole entrambe di livello 1, 7a Elena Squizzato che presenta due axel ben eseguiti. Argento per Lorenzo Catarin, categoria Basic Novice A maschile, che si migliora riuscendo a completare in modo più che soddisfacente i due axel previsti all’interno del programma.
Oro, argento e un ottimo quarto posto nella categoria Advance Novice femminile: il primo posto è infatti andato a Giulia Corà, che ha eseguito tutti i doppi all’interno dei suoi programmi di gara con una semplicità disarmante e ha dimostrato una buona maturità per quanto concerne la fila di passi. Ottimo anche il secondo posto di Marta Gargano, vincitrice dello short program, che ha presentato anch’essa tutti i salti doppi ad eccezione del doppio lutz e trottole di livello, le migliori della categoria. Quarto posto per Aurora Dabalà alla prima esperienza effettiva in Advance Novice in una competizione che prevedeva sia lo short program che il free skating. Nonostante alcune imprecisioni nel primo segmento di gara, Aurora è stata autrice di un buon free skating che le ha permesso di recuperare punti e di avvicinarsi al podio ottenendo il 3° punteggio tecnico.

Antonio Panfili e l'allenatrice Roberta Panfili al Diamond Skate 2018
Antonio Panfili e l’allenatrice Roberta Panfili al Diamond Skate 2018

Oro per Antonio Panfili nella categoria Senior maschile, il campione europeo in carica ha presentato i suoi nuovi programmi di gara riscuotendo un grande successo in termini di tifo del pubblico presente ed ottimi punteggi da parte della giuria. Peccato per l’infortunio durante il free skating che ha visto Antonio scivolare ma, dopo l’intervento tempestivo del medico, il nostro campione ha potuto riprendere la gara e regalare emozioni ai suoi tifosi.

L’inline San Marco ha quindi portato a casa un ricco bottino in fatto di medaglie, 20 per l’esattezza: 5 ori, 8 argenti e 7 bronzi. Le emozioni che i nostri ragazzi hanno saputo regalarci le troviamo riassunte nel bellissimo video ideato e creato da Alessio Casarolli in occasione della conclusione del Diamond Skate Trophy 2018.

Al termine della competizione sono stati moltissimi i complimenti ricevuti dalla giuria, dal rappresentante CERS e WS per l’Inline Fernand Fedronic, dai club italiani ed esteri e dai rappresentanti della Federazione Italiana che hanno pubblicato sul proprio sito un articolo in riferimento al Diamond Skate Trophy 2018. Il merito dell’efficienza, dell’operosità, dell’organizzazione e dell’ottima riuscita di questa terza edizione va come sempre ai genitori dei nostri atleti che, ancora una volta, hanno dimostrato uno spirito di squadra senza eguali e una passione infinita per questo sport.

 

REGOLAMENTO

PATROCINATA DA

 

RISULTATI
Pagina dei risultati

PARTNER DELL’EVENTO

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.