Podio del Campionato Europeo

Campionato Europeo: Antonio Panfili è ORO

Oro per Antonio Panfili al primo Campionato Europeo per la specialità del pattinaggio artistico inline svoltosi a Dijon (FRA).

Dal 2016 la specialità del pattinaggio artistico inline (in linea) ha intrapreso un percorso di crescita molto interessante. Il nuovo regolamento tecnico, legato ad un sistema di giudizio simile a quello già adottato da tempo sul ghiaccio, ha permesso a questa specialità di trovare un’identità e di crescere molto in poco tempo.

Il Campionato Mondiale di Novara 2016 ha segnato una svolta per l’inline essendo il primo Campionato ad adottare tali modifiche tanto da poterlo ritenere il primo “VERO” Campionato Mondiale di Inline.

Antonio Panfili durante il Free Program al Campionato Europeo
Antonio Panfili durante il Free Program al Campionato Europeo

Visto il successo conseguito dall’attuazione di tale regolamento e sistema di giudizio nei trofei internazionali e nazionali come, per citare alcuni esempi, il Primo Trofeo Nazionale di Montecatini Terme, l’Open de Toulose, l’Open di Madrid ed anche il Diamond Skate Trophy (organizzato proprio da noi a Dolo), per l’anno 2017 la specialità inline ha ottenuto anche il riconoscimento e l’organizzazione di un Campionato Europeo specifico per tale disciplina.

Il primo Campionato Europeo Inline CERS nella storia del pattinaggio, ha visto confrontarsi atleti di varie nazioni quasi sconosciute al pattinaggio tradizionale come Francia, Russia, Romania, Germania ecc..  che invece giocano un ruolo fondamentale nella specialità in linea.
Avanced Novices, Junior e Senior maschile e femminile erano le categorie interessate da tale competizione e tra i medagliati troviamo anche due italiani, Chiara Censori (Argento Junior F.) ed il nostro Antonio Panfili (Oro Senior M.).

Antonio Panfili oro al campionato Europeo di pattinaggio artistico inline a Dijon
Antonio Panfili oro al campionato Europeo di pattinaggio artistico inline a Dijon

La gara è stata molto combattuta e non sono mancati i colpi di scena: l’azzurro, nostro atleta ed allenatore, a causa di un errore nello Short Program, risultava terzo a ben 6 punti di svantaggio dal Francese Joshua Rols; un distacco molto importante e difficilmente colmabile per questo sport.
Antonio tuttavia è riuscito ad incantare nel Free Skating: quattro minuti e dieci di precisione sotto ogni punto di vista che gli sono valsi GOE positivi sia sugli elementi di salto che su trottole e passi, oltre ai 7.00 in Coreografia ed Interpretazione che gli hanno permesso di raggiungere e superare tutti i rivali ed aggiudicarsi il primo titolo Europeo della storia del pattinaggio artistico inline.

Un successo meritato che fa ben sperare per una convocazione ai Mondiali di Nanjin 2017 dove potrebbe gareggiare con l’obiettivo di migliorare il bronzo ottenuto l’anno scorso a Novara.

Grande soddisfazione anche per la giovanissima allenatrice Roberta Panfili che a soli 25 anni può vantare un bagaglio di esperienza di tutto rispetto con vari atleti medagliati ai WIFSA World Open, un Oro agli Europei CERS ed un Bronzo ai Mondiali FIRS.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.