Luna, Francesca, Vanessa e Ginevra con l'allenatrice Roberta Panfili al kiss and cry alla Finale di Circuito Inline FISR

Finale di Circuito inline: fantastiche le piccole

Sabato 25 maggio si è tenuta a Montecatini Terme (Toscana) la Finale di Circuito Inline FISR, trofeo che, per le categorie giovanili (Tots e Minis) della divisione Elite, è l’equivalente del Campionato Italiano riservato solo alle categorie maggiori.
A rappresentare l’Artistico Inline San Marco c’erano le quattro leoncine della prima divisione: Ginevra Squizzato, Vanessa Visentin, Luna Lamon e Francesca Morabito.

Ginevra, la più piccola, con il nuovo personal best score ha conquistato l’oro sia nella competizione che nella classifica della Finale di Circuito Inline per la categoria Tots. Ginevra ha dimostrato un’ottima solidità negli elementi tecnici e una buon punteggio nella componente artistica.

Un altro oro è arrivato nella categoria Minis con Vanessa Visentin, unica della sua categoria a presentare e a completare senza sbavature due axel semplici. Vanessa completa così la sua stagione di gare federali con tre primi posti in altrettante competizioni. Nella stessa categoria Luna Lamon è salita sul terzo gradino del podio al suo primo anno in Minis. Quarto posto per Francesca Morabito che come sempre ha entusiasmato il pubblico con la sua energia.

Vanessa, Ginevra, Francesca e Luna con l’allenatrice Roberta Panfili durante la Finale di Circuito Inline FISR a Montecatini Terme

L’artistico Inline San Marco ha quindi dominato entrambe le categorie giovanili della divisione elite confermandosi una delle più forti squadre italiane. L’ottimo risultato delle piccole leve è la dimostrazione che il lavoro degli allenatori Roberta e Antonio Panfili e del preparatore atletico Matteo Giardini sta dando i suoi frutti e fa ben sperare per una continua crescita degli atleti dai più giovani alle categorie assolute.

Siamo molto soddisfatti delle performances delle nostre ragazze alla Finale di Circuito Inline; ad un’età così giovane è difficile ottenere il livello tecnico per poter gareggiare in divisione elite e in una gara di livello nazionale la pressione che devono sostenere è molta per delle bambine di otto-dieci anni. Tutte e quattro hanno dimostrato una buona crescita nel corso della stagione e hanno aumentato la difficoltà degli elementi presenti nel programma.

Gli allenatori

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.